Scarica l'applicazione ufficiale
scarica app IOS scarica app android

ECOBONUS

ecobonus

SU GRANDI ELETTRODOMESTICI:

  • LAVATRICI
  • LAVASTOVIGLIE
  • ASCIUGATRICI
  • FRIGORIFERI
  • FORNI (CLASSE A)
  • CONGELATORI
  • FORNI A MICROONDE
  • PIASTRE RISCALDANTI ELETTRICHE
  • APPARECCHI DI COTTURA ELETTRICI
  • STUFE ELETTRICHE
  • APPARECCHI ELETTRICI DI RISCALDAMENTO
  • RADIATORI ELETTRICI
  • VENTILATORI ELETTRICI
  • APPARECCHI PER IL CONDIZIONAMENTO

PUOI DETRARRE DALLE TUE TASSE
FINO A 5.000 EURO IN 10 ANNI

L'AGEVOLAZIONE IRPEF consente di SCARICARE FINO AL 50% della spesa effettuata (tetto massimo 10.000 euro) SI RISPARMIERANNO QUINDI FINO A 5.000 EURO DI TASSE da portare in detrazione per i prossimi dieci anni, ottenendo così uno sconto fiscale che potrà arrivare a 500 euro l'anno. L'ECOBONUS fiscale sui grandi elettrodomestici vale per tutti i grandi elettrodomestici in classe energetica A+ o superiore L'acquisto è comunque agevolato per gli elettrodomestici privi di etichetta, a condizione che per essi non ne sia stato ancora previsto l'obbligo.

aires
* Valido per acquisti effettuati entro il 31.12.2017

Domande e Risposte

D: Se non faccio opere di ristrutturazione e acquisto solo mobili ed elettrodomestici posso chiedere la detrazione fiscale?
R: No. La norma fa riferimento ai lavori di cui all'Art.16 bis TUIR (Testo Unico delle Imposte sui Redditi) chen elenca espressamente le opere di ristrutturazione che danno diritto ai benefici fiscali.
D: Il massimale di cui si parla per l'acquisto di mobili e elettrodomestici (10.000 euro) è compreso nei 96.000 euro previsti per la ristrutturazione?
R: No, si tratta di un massimale di spesa aggiuntivo rispetto a quello per le ristrutturazioni edilizie.
D: Quindi se ristrutturo casa e acquisto elettrodomestici posso usufruire di un bonus del 50% su un massimo di 10.000 euro. Ho quindi diritto a uno sgravio di 5.000 euro?
R: Si. Non bisogna però confondersi e pensare che lo sgravio avvenga in un'unica soluzione. Il costo è detraibile in 10 anni a rate di uguale importo. Quindi, per 10 anni lo sgravio sarà pari a 500 euro all'anno. Questo nel limite della propria imposta (se l'imposta è minore di 500 euro la detrazione spetta fino all'occorrenza di tale imposta).
D: Le spese sostenute da un contribuente deceduto per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici possono essere portate in detrazione, per le quote non ancora fruite, dall'erede che conserva la detenzione materiale dell'immobile?
R: No. La norma non prevede il trasferimento agli eredi della detrazione non utilizzata in tutto o in parte.
D: Ho affittato un appartamento di mia proprietà. Qualora le spese di ristrutturazione siano sostenute dall'affittuario, chi di noi due ha diritto a usufruire del bonus?
R: Il bonus spetta a chi abbia sostenuto effettivamente le spese.

Leggi e normative